bild1

SE DIO VUOLE / GOD WILLING
Alessandra Eramo, in conversation with Tobias Fischer

Catalogue

80 pages, 39 colour and b/w photographies, soft cover
Text in English/Italian
Includes link to the audio files of the sound installation "Se Dio Vuole"
Edited by Alessandra Eramo and Corvo Records 2015
Design by Federica Italiano

Limited to 200 copies
ISBN: 978-3-00-049356-0
Thick ropes entangled with remnants of the sea, the drone of industrial machinery interspersed with the cries of seagulls, and vocal recordings in the Tarentinian dialect transport the viewer to the birthplace of Italian vocalist and sound artist, Alessandra Eramo. Her work "Se Dio Vuole/God Willing" is an ode to the beauty and destruction of Taranto. In conversation with German music journalist, Tobias Fischer, Eramo talks about growing up in a society shaped by Catholicism and superstition, by industrial pollution and the ancient tradition of mussel farming.


--

Spesse corde aggrovigliate coi resti del mare, il rombo di macchinari industriali intervallato dal grido dei gabbiani e registrazioni vocali in dialetto tarantino trasportano lo spettatore nel luogo di nascita della cantante e artista del suono italiana Alessandra Eramo. La sua opera "Se Dio Vuole" Ŕ un inno alla bellezza e alla distruzione di Taranto. In una conversazione con il giornalista musicale tedesco Tobias Fischer, Eramo racconta del crescere in una societÓ influenzata dal cattolicesimo e dalla superstizione, dall'inquinamento industriale e dall'antica tradizione della mitilicoltura.

grafik_news


grafik_news

grafik_news